ARCHITETTURA E FILOSOFIA GASTROMICA

IL PENSIERO DIETRO
ALLA COSTRUZIONE

Lo spazio è stato progettato pensando alla totalità dell’esperienza gastronomica offerta agli ospiti del ristorante.

L’Architetto Monica Melotti ha sviluppato un’idea creativa che vede il ristorante all’interno di una struttura suggestiva, in cui architettura e design sono in sintonia con la cucina, aumentandone il gusto e l’intensità.

È LA LUCE CHE GIOCA CON LO SPAZIO DEL RISTORANTE E NE HA ISPIRATO IL NOME.

La luce è elemento fondamentale per Monica. È la componente che unisce progetto ed esperienza, visione e gastronomia. È la luce che gioca con lo spazio del ristorante e ne ha ispirato il nome. Una luce esaltata e accentuata dal bianco scelto per far vivere gli ambienti, amplificarne la dimensione e illuminarli.

La cucina assume l’aspetto di uno scrigno di vetro con una struttura esterna modellata e decorata, progettata dall’Architetto e prodotta da artigiani italiani. Posizionata al centro della sala, la cucina è la “lucciola” dell’intero spazio, come la descrive l’Architetto Monica Melotti.

Soprattutto durante i servizi serali la cucina gioca un ruolo centrale e si illumina con la forza della sua stessa progettazione, risaltata dalle luci attenuate e attentamente posizionate della sala da pranzo.

LUME è un esempio di progettazione moderna che, con creatività e con brillante visione, fa tesoro della tradizione e del passato, facendone esperienza, nell’architettura e nella gastronomia.

Sei interessato all’offerta W37 LIVING?

Compila il form e sarai contattato entro 24 ore.

* Campi obbligatori

Sei interessato alle Venue W37?

Compila il form e sarai contattato il prima possibile

* Campi obbligatori